Spedizione gratuita per ordini a partire da 69 euro – iscrizione newsletter 10% di sconto

Blog​

Frutta liofilizzata. Perché nasce Labevi.

Estratti - Labevi

Nel 2018, dopo l’apertura di due juice bar, abbiamo avviato un laboratorio di produzione di frullati ed estratti freschi. Perché passare pochi anni dopo alla frutta liofilizzata?

Quali vantaggi ha un prodotto crioessiccato rispetto ad uno fresco?

 

Un appunto che ci fanno in tanti è: molto meglio mangiare frutta e verdura fresche.

Certo che è bene mangiare alimenti freschi. Ogni giorno almeno cinque volte.

Non è sempre facile averli con sé.

Una banana o una mela non creano grandi problemi, ma se iniziamo a parlare di melagrana, broccoli, lattuga o addirittura cavolo nero la faccenda si complica un po’.

E se avessimo trovato il modo di avere sempre in tasca due porzioni pronte all’uso?

 

Perché in Italia sono pochi a mangiare le 5 porzioni consigliate da OMS?

Per pochi intendo 1 persona su 10.

Eppure, la frutta fresca in Italia non manca, e neanche la verdura.

La dieta mediterranea, consigliata in tutto il mondo come base di un’alimentazione equilibrata e sana, è costruita su prodotti che in Italia si trovano facilmente.

Nonostante sui social sembriamo tutto cuochi provetti, la realtà vuole che di cucinare non si abbia né tempo né voglia.

tavolo piatti caffé colazione frutta

frutta liofilizzata colazione | Labevi

 

Qualche mese fa abbiamo fatto un sondaggio tra la nostra community.

Qui di seguito ti elenco alcune domande e le relative risposte:

 

Frutta e verdura, ne mangi?

A discapito dei dati sul consumo di frutta e verdura degli italiani, tra la nostra community la percentuale di chi ne assume “orgogliosamente” 5 porzioni al giorno è altissima: il 26.1%.

Il 73.9 % è cosciente di non mangiarne abbastanza e vorrebbe davvero consumarne di più ma…

 

Perché, pur consapevoli di non mangiare abbastanza frutta e verdura, non lo fanno?

Il 39.1% non sa come cucinarle.

Il 21.7% non ha tempo

L’8.7% non ne ama il sapore.

Gli altri, in percentuale minore, affermano che:

  • mangiano spesso fuori casa e non sanno come portarsi questi alimenti
  • in famiglia non le apprezzano
  • è un problema di costanza: vorrebbero ma poi non lo fanno
  • qualcuno, addirittura, si dimentica di farlo
  • in ultimo, la dannata pigrizia

 

tavolo stoviglie frutta verdura

frutta liofilizzata pranzo | Labevi

 

Hai un estrattore? Abbiamo domandato

L’82% ha risposto di sì

Questo significa che più di 8 persone su 10 hanno acquistato un elettrodomestico che li agevolasse nel consumo di verdura e frutta.

 

Abbiamo quindi chiesto a quelli che hanno un estrattore se lo usano.

Solo il 7.1% lo utilizza ogni giorno

 

E gli altri?

Il 28.6% dichiara che sia scomodo

Il 21.4% dice che lo usa poco

Il 42.9% non lo utilizza mai

 

Monta, lava e pulisci gli ingredienti, usa, butta gli scarti, smonta, lava subito e bene, rimonta…

Non parliamo poi del fatto che bisogna avere sempre in casa discreti quantitativi di alimenti freschi, che speso non si è in grado di calcolare bene.

Questo significa, il più delle volte, lasciar andare a male un bel po’ di alimenti.

Se la prima entusiasmante settimana dopo l’acquisto si facevano uno o più estratti al giorno, la scomodità e la quantità di scarti hanno vinto a man bassa sull’euforia circa il nuovo arrivato e l’estrattore è diventato un bell’oggetto (un po’ ingombrante) da tenere in un angolo del bancone della cucina.

 

Abbiamo chiesto se pranzano spesso fuori casa

Solo il 4.3% non lo fa mai.

Il 13% tutti i giorni.

Nel mezzo chi lo fa spesso o saltuariamente.

 

tavolo laptop notebook blocco appunti frutta liofilizzata

frutta liofilizzata ufficio | Labevi

 

Quando mangiano fuori, ordinano o si portano frutta e verdura da casa?

Lo fa solo il 36.4%

 

In ultimo abbiamo chiesto: potendo assumere due porzioni di verdura e frutta senza “sbattimenti”, dove e quando lo faresti?

Il 25% le preferisce a merenda, ovunque si trovi

In effetti se vuoi evitare la solita banana, in ufficio o all’università, non ci sono grandi alternative.

Gli altri, in percentuali inferiori, hanno risposto:

  • A colazione
  • A pranzo in ufficio o a casa, poco importa
  • Durante lo sport outdoor
  • Al lavoro
  • Qualcuno anche a cena

 

Questo sondaggio è un quadro interessante.

Nonostante la consapevolezza e la voglia di mangiare più vegetali, non lo facciamo.

 

 

Verdura e frutta liofilizzate, pronte in meno di un minuto, ovunque ti trovi.

Lo scopo di Labevi è esattamente quello di aiutare chi, come noi, vuole consumare un maggior quantitativo di questi alimenti ogni giorno, in modo facile, sano, veloce e pratico.

 

 

Perché la frutta liofilizzata è la miglior alternativa a quella fresca?

La liofilizzazione è un metodo di processazione che consente di eliminare l’acqua dagli alimenti permettendone una lunga conservazione (fino a due anni) senza utilizzo di additivi.

Un alimento liofilizzato non contiene conservanti, coloranti, aromi, addensanti o zuccheri aggiunti.

Frutta e verdura liofilizzate, a differenza di quelle estratte, contengono anche le fibre.

Il processo di liofilizzazione, a differenza dei metodi di essiccazione classici, mantiene pressoché intatti i nutrienti quali vitamine e minerali presenti negli alimenti.

 

mare città persona che tiene una bottiglia

frutta liofilizzata – frullato istantaneo – ovunque tu sia | Labevi

 

 

Perché abbiamo scelto di passare a verdura e frutta liofilizzate?

Rispetto a frullati ed estratti freschi ci sono diversi pro.

La durata. Un prodotto che si conserva per anni senza additivi è rivoluzionario. Ogni anno nel mondo vengono sprecati 1.3 miliardi di tonnellate di cibo, circa un terzo di quello che viene prodotto. Significa che un terzo dei terreni agricoli disponibili vengono utilizzati per coltivare alimenti che poi vengono gettati.

Se vuoi approfondire l’argomento e capire dove inizia lo spreco alimentare leggi questo interessante articolo di green.it

Gli alimenti liofilizzati non necessitando di refrigerazione, anche le consegne sono più facili, leggere e sostenibili.

Sono facili da stoccare. Pensa a quante cassette di frutta fresca dovevamo tenere – in frigorifero – nel nostro laboratorio.

Inutile dirti anche che in un’attività di vendita al pubblico, tutti i giorni non sono uguali ed è complicato, soprattutto nei primi periodi di apertura, prevedere i quantitativi di spesa da fare. Tanta roba viene buttata via. Troppa.

Si possono mixare ingredienti di stagionalità diverse. Un frutto viene colto a maturazione e liofilizzato immediatamente, in modo da mantenere il massimo delle proprietà organolettiche e nutrizionali, durare per anni ed essere mescolato ad altri frutti che, magari, maturano due mesi più tardi. Cosa che col fresco è bene non fare.

 

 

Se hai la certezza di non mangiare abbastanza verdura e frutta durante la giornata Labevi è pensato anche per te.

Scopri  gusti dei nostri preparati per frullato.

Condividi questo articolo

Condividi questo articolo

BYOO di Francesca Coppellotti
Via Rovina, 64
43030 Bore (PR)
Contatti: info@byoo.it
Mobile: +39 351 5814042

BYOO di Francesca Coppellotti
Via Rovina, 64
43030 Bore (PR)
Contatti: info@byoo.it
Mobile: +39 351 5814042

I nostri prodotti sono dei preparati a base di frutta e verdura, non hanno proprietà medicinali e devono essere utilizzati come complemento di un’alimentazione sana ed equilibrata. In caso di problemi di salute consultare il vostro medico.