Spedizione gratuita per ordini a partire da 69 euro – iscrizione newsletter 10% di sconto

Blog​

Pranzo in ufficio: 5 consigli per organizzarti al meglio

Immagine di lunch box per pranzo in ufficio - Labevi

Pranzo in ufficio. Il 65% degli italiani che pranza al lavoro porta piatti cucinati a casa.

Una ricerca di Nomisma fatta per Cirfood evidenzia che sono ancora ancora tanti gli italiani costretti a portarsi il pranzo in una schiscetta quando mangiano al lavoro.

 

Welfare e pranzo al lavoro

Il concetto di welfare applicato alla pausa pranzo non è ancora arrivato in gran parte delle aziende italiane, nonostante da alcune ricerche risulti che il pranzo sia uno dei benefit più desiderati da chi lavora in ufficio.

Chi non può usufruire di una mensa o ristorante aziendale deve arrangiarsi da solo; questo implica non poche difficoltà.

 

Come rendere la pausa pranzo, salutare, pratica e gustosa?

È essenziale che i pasti in pausa pranzo siano completi e leggeri per raggirare l’inevitabile colpo di sonno e la conseguente assunzione di troppi di caffè.

Non solo.

Se non vogliamo trasformare la pausa in un momento noioso dobbiamo prenderci il tempo necessario e regalarci pasti colorati e corredati dai giusti accessori.

Tutti abbiamo quel collega che arriva in ufficio con una banana in un sacchetto di plastica e non vogliamo certo fare come lui.

 

Cosa mangiare in ufficio

tavolo, frutta, verdura , piatto unico, frullato

pranzo in ufficio, cosa mangiare?

 

Un po’ di tutto, purché leggero

Per prima cosa l’acqua, che va tenuta sulla scrivania a portata di mano tutto il giorno, possibilmente in una bottiglia riutilizzabile.

Puoi portare tè verde oppure una tisana in inverno mentre in estate prova a fare acque leggermente aromatizzate.

Sono ottimi espedienti per bere di più.

 

Quali alimenti?

Il piatto unico, magari avanzato dalla sera prima, è sempre la soluzione più pratica.

In estate le paste fredde e le insalate miste sono un ottimo salva-tempo.

In inverno largo a zuppe con crostini. Oltre che salutari sono anche confortanti quando fuori è freddo e grigio.

Tonno in scatola, salmone, acciughe, prosciutto cotto, tacchino arrosto quando hai voglia di un secondo piatto.

 

La scelta migliore per la schiscetta: tramezzino e frutta

Tonno e insalata, Radicchio e salmone, Formaggio e paté di olive, Uovo e acciughe…

Farcisci con ingredienti gourmet due fette di pane integrale, accompagnati da una porzione di verdure.

Il pranzo è completo pronto in pochi minuti ma anche facile da organizzare.

In ultimo un frutto, per un po’ di dolcezza e di sprint.

 

Come organizzarsi?

scrivania, computer, blocco note, frullato. lunch box, verdura, alimenti

pranzo in ufficio, come organizzarsi?

 

La spesa è importante

Tieni sempre in casa elementi facili da cucinare e assemblare.

Riso, paste corte e cous cous si prestano a diversi condimenti e possono essere preparati la sera prima mantenendo una buona consistenza.

Metti in dispensa del pane integrale per un panino dell’ultimo momento.

Legumi in scatola per accompagnare pasta o riso.

Gli yogurt bianchi, anche di soia, possono diventare ottimi condimenti con l’aggiunta di pochi ingredienti.

 

Fai scorte di verdura

Che sia cruda, cotta, in insalata, cucinata come sugo per la pasta o tagliata sottile per farcire un panino non deve mai mancare in pausa pranzo.

Oltre che fonte di nutrienti essenziali contribuisce a saziarti senza appesantirti.

Porta sempre della frutta che è lo snack più sano e gustoso che tu possa consumare.

 

La preparazione è la parte più complicata

La soluzione ottimale è quella di cucinare una cena abbondante la sera prima e lasciarne da parte una porzione per il pranzo successivo.

Se non ami mangiare due volte di seguito lo stesso piatto puoi congelarla e riprenderla qualche giorno dopo.

Se devi cucinare è sempre meglio ricavarti mezz’oretta la sera prima di andare a letto o al momento della preparazione della cena per evitare spiacevoli corse di prima mattina.

Tieni sempre in casa qualche piatto già pronto per quelle volte in cui proprio non hai voglia di cucinare.

 

Accessori per la schiscetta perfetta

Portare il pranzo da casa necessita di alcuni accessori fondamentali che renderanno quest’operazione comoda e pratica.

  • Borsa o zaino termico per tenere al riparo i tuoi alimenti da eccesso di calore in estate.
  • Se puoi, inserisci nella tua borsa delle tavolette refrigeranti per avere la certezza che il tuo pasto rimanga al fresco.
  • Lunch box con comparti separati per dividere correttamente i tuoi alimenti. Potrai utilizzare quella al posto dei piatti.
  • Set di posate riutilizzabili, ne esistono di tutte le tipologie e materiali. Cercane un modello facile da lavare.
  • Bottiglia o thermos per l’acqua che sia maneggevole, con chiusura a vite e facile da trasportare.
  • Tovagliette e tovaglioli di stoffa e facili da lavare.
  • Set porta condimenti per olio sale e pepe.

Avere tutto a portata di mano renderà il tuo pasto più pratico e piacevole.

 

Alzati dalla scrivania

 

scrivania, computer, uomo che mangia, panino, verdura

pranzo in ufficio, non mangiare davanti al pc

 

La pausa pranzo è un momento importante per staccare la spina e raccogliere le idee.

Se è fondamentale non appesantirsi con cibi difficili da digerire per non avere problemi di abbiocco, lo è altrettanto riposare la mente e smettere di lavorare per almeno trenta minuti.

Non mangiare davanti al pc.

Se la tua azienda (ancora) non dispone di una zona adibita al pranzo cerca di trovare un posto diverso dalla tua postazione.

Se proprio non riesci, spegni il computer, apparecchia e rendi la tua pausa più rilassante possibile.

Un accompagnamento musicale ti può aiutare a rilassarti.

Se pranzi coi tuoi colleghi approfittate per socializzare e conoscervi meglio.

 

Ricetta per il pranzo in ufficio

Tramezzino al salmone

Ingredienti:

  • 2 fette di pane ai cereali morbido e senza crosta
  • Salmone affumicato
  • Mezzo avocado a fette
  • Qualche foglia di valeriana

Per la salsa:

  • Yogurt bianco
  • Mezzo cetriolo a tocchetti piccoli
  • Limone
  • Olio, sale e pepe.

 

Prepara una salsa con lo yogurt, il cetriolo a tocchetti, qualche goccia di succo di limone, olio sale e pepe.

Farcisci il tuo tramezzino con la salsa ottenuta e gli altri ingredienti a strati.

Facile, vero?

Puoi abbinarlo a verdura cruda oppure ad un frullato.

Qui il nostro articolo su come farlo buono e veloce.

 

Cerchi qualcosa di pratico e salutare?

Un preparato per Smoothie Labevi è l’accompagnamento perfetto per il tuo tramezzino: 2 porzioni di frutta e verdura pronte in meno di un minuto, combinate in ricette dal gusto sorprendente!

Prova tutti i gusti!

 

Condividi questo articolo

Condividi questo articolo

BYOO di Francesca Coppellotti
Via Rovina, 64
43030 Bore (PR)
Contatti: info@byoo.it
Mobile: +39 351 5814042

BYOO di Francesca Coppellotti
Via Rovina, 64
43030 Bore (PR)
Contatti: info@byoo.it
Mobile: +39 351 5814042

I nostri prodotti sono dei preparati a base di frutta e verdura, non hanno proprietà medicinali e devono essere utilizzati come complemento di un’alimentazione sana ed equilibrata. In caso di problemi di salute consultare il vostro medico.